- Report Seminari e Corsi -

Nessun diarista per questo interessante seminario che ci costringe a ricorrere alle parole scritte degli stessi corsisti raccolte alla fine del seminario.
Nove partecipanti, che hanno espresso queste considerazioni:

Che cosa è stato il seminario
Come un incontro con la persona giusta al momento in cui ne hai bisogno […] un’occasione per scrivere di me e riconoscermi negli scritti degli altri, le esperienze bambine, soprattutto; il piacere di scrivere ed ascoltare, la fatica di parlare, [—] l’occasione per osservare ed avere pazienza, capire cosa succede in un gruppo e fra le persone e nelle persone (me compresa); l’ emergere comunque della complessità anche di fronte agli schematismi e alle semplificazioni

A cosa è servito
Mi serviva rielaborare i significati e le emozioni legati ad un conflitto particolarmente doloroso e la scrittura autobiografica, svolta in gruppo, con la guida di Isabella, mi ha offerto l’ opportunità di farlo. Le persone che ho incontrato al seminario, gli stimoli che mi hanno offerto e l’ accoglienza che ho ricevuto mi hanno aiutato molto nella riflessione e nella messa a fuoco di nuove possibilità, […] riflettere sul fatto che è limitante cercare solo una cosa giusta, bella, buona, ma che è più fecondo rovistare in tutti gli angoli i sé e degli altri, […] dedicarmi del tempo ed ascoltare gli altri, potermi identificare ed allontanare; un modo di rivedere la mia conduzione dei gruppi, rispecchiarmi; dedicare dell’ energia a quello che solitamente vorrei rifuggire: il conflitto; soffermarmi su alcune mie modalità per riaffinarle ed osservarle; avere a che fare con i pregiudizi e poi riverificare cosa si può fare per avvicinarsi alla realtà

L’importanza del gruppo
L’ accoglienza e la vicinanza con il gruppo, il gruppo con le sue storie è stato molto importante per me. Ho appreso molto dalle storie e tanto da me, ho scoperto attraverso gli altri e attraverso il ripercorrere della mia vita. […] Molti (gli) ingredienti significativi; mi è piaciuto il gruppo e i rimandi delle persone, molto preziosi nei lavori di sottogruppo, nelle verbalizzazioni e nelle letture autobiografiche. L’ambientazione è inoltre molto suggestiva e consente la riflessione, il silenzio e la concentrazione, l’ incontro e lo scambio. […] In questi tre giorni ci siamo in qualche modo conosciuti e conosciuto i limiti dell’ altro e i limiti del seminario, ma riuscendo a trarre sempre il meglio di ogni cosa, sapendolo valorizzare. Siamo un bel gruppo pieno di ricchezze personali che abbiamo saputo mettere in comune, condividere ed arricchire ancor di più. […] Il gruppo tutto mi ha molto aiutato, ponendomi stimoli e suggestioni, ripensamenti ed approfondimenti.

Che cosa ho appreso
Ho appreso delle cose nuove, dei modelli teorici che non conoscevo. […] Riferimenti teorici importanti, molto interessanti, che hanno acceso in me molte lampadine rispetto al mio essere, il mio agire nei conflitti, […] modalità differenti, legate dal filo magico della scrittura, che mi hanno dato la possibilità di scoprire nuovi lati di me, e di cogliere aspetti cui non avevo pensato rispetto differenti situazioni, non solo personali. […] Anche le esercitazioni mi sono servite.[…] Ho continuato la lettura dell’ambiguità che è in me.

…e per finire… il clima di Anghiari mi dà forza.

COME ASSOCIARSI

Diventa socio della Libera Università dell’Autobiografia
di Anghiari!

Una comunità di scrittori e scrittrici di sé e per gli altri.

Sostieni la LUA e scopri tutti i vantaggi di essere socio:

CONTATTI LUA
  • Piazza del Popolo, 5
    52031 Anghiari (AR)
  • (+39) 0575 788847
  • (+39) 0575 788847
  • segreteria@lua.it