Cammino di incontri e racconti

Dalla Val Tiberina toscana alle sorgenti del Tevere, passando nei boschi e nelle radure dell’Alpe della Luna, ci incanteremo ai panorami dal crinale appenninico, scenderemo sul versante romagnolo nelle valli del Senatello e del Marecchia, per risalire poi al monte Fumaiolo. Un cammino fra i colori dell’incipiente autunno, lungo crinali, al mormorio di corsi d’acqua, incontrando antichi paesi e villaggi quali oasi di pietra e mattoni emergenti qui e là nell’estesa copertura arborea.
Paesaggi e luoghi del nostro Appennino, l’Italia interna, ma anche incontri con persone testimoni dei luoghi che attraverseremo.
Alternando silenzi e socialità, le ore del giorno, in cammino o nelle meritate soste, saranno scandite da momenti di narrazione, letture e sollecitazioni a scritture personali. Ogni viandante sarà invitato e accompagnato alla scrittura di un personale diario del cammino, per il quale verranno riservati dei momenti alla sera e al mattino.
Si percorreranno sentieri e strade sterrate non difficili. E’ comunque richiesta consuetudine con l’andare a piedi poiché affronteremo salite e discese.

PROGRAMMA DI MASSIMA
Venerdì 2 ottobre
Ore 13,30        Ritrovo dei partecipanti ad Anghiari, Palazzo Testi, e partenza in auto per la località di San Martino, poco sopra San Sepolcro.
Da San Martino a Germagnano (arrivo previsto ore 18), passando dal convento francescano di Montecasale.
Dislivelli    400 metri circa in salita, 100 in discesa su comodi sentieri

Sabato 3 ottobre
Da Germagnano (partenza ore 9) a San Patrignano, presso Abbadia Tedalda (arrivo previsto ore 17).
La giornata si articolerà così: da Germagnano al passo di Viamaggio dove si prenderà un mezzo di trasporto per percorrere i pochi chilometri di strada asfaltata fino a Badia Tedalda; da qui comoda discesa a piedi di 4 km. Circa 17 km in tutto.
Dislivelli    300 metri circa in salita, 150 circa in discesa

Domenica 4 ottobre
Da San Patrignano (partenza ore 9) a Casteldelci (arrivo previsto ore 16,30) per un totale di circa 14 km.
Dislivello    600 metri circa in salita, 500 metri circa in discesa

Lunedì 5 ottobre
Da Casteldelci (partenza ore 9,30) a Le Balze di Verghereto (arrivo previsto ore 16), passando per l’eremo di S. Alberico. Circa 12 km.
Dislivelli    550 metri circa in salita, 100 in discesa. Nel bosco qualche breve passaggio più ripido del solito ma non esposto.

Martedì 6 ottobre
In mattinata salita dalle Balze alle sorgenti del Tevere e ritorno in paese.
Dislivello    300 metri circa in salita e discesa su comodi sentieri.
Congedo e partenza per Anghiari coi mezzi della LUA.

Il programma potrà subire variazioni sulla base di eventi climatici, stato dei partecipanti ecc.
Si pernotterà in ostelli montani, agriturismi, alberghetti a seconda delle disponibilità fruibili in luoghi fortunatamente poco frequentati.

Per iscriversi online clicca qui
Rivolgersi alla segreteria della LUA per informazioni più dettagliate anche riguardo ai costi.
Successivamente sul questa pagina saranno date comunicazioni più specifiche.

Il limite temporale per le iscrizioni è fissato al 4 settembre 2020.

Il programma e l’accompagnamento culturale durante il cammino sono a cura di Gilberto Bettinelli.
NUMERO MASSIMO DI PARTECIPANTI      12 max
ISCRIZIONE      fino ad esaurimento posti

PER INFORMAZIONI
Renato Li Vigni
Piazza del Popolo, 5
52031 Anghiari (AR)    Tel/fax  0575 788847
E-mail:  segreteria@lua.it

COME ASSOCIARSI

Diventa socio della Libera Università dell’Autobiografia
di Anghiari!

Una comunità di scrittori e scrittrici di sé e per gli altri.

Sostieni la LUA e scopri tutti i vantaggi di essere socio:

CONTATTI LUA
  • Piazza del Popolo, 5
    52031 Anghiari (AR)
  • (+39) 0575 788847
  • (+39) 0575 788847
  • segreteria@lua.it