a cura di  Vincenzo Todesco

15-18 novembre 2018

Narrazione e scrittura

Scrivere è lavoro di investigazione, di ricerca di indizi, di tracce nascoste nella realtà.
E’ questione di visione, si deve imparare a vedere, lì nasce la narrazione, scrivere è una conseguenza.
Per imparare a vedere occorre sviluppare il muscolo della immaginazione. Occorre suscitare, ascoltare l’immagine.  Occorre imparare ad accettare la propria unicità, sospendere l’attività critica della mente conscia.
Ascoltare sé stessi(e), aperti(e) all’inaspettato, all’imprevisto, al molteplice.

In campo teatrale vi è un settore di lavoro e di ricerca, non immediatamente finalizzato alla formazione di competenze interpretative, ma alla scoperta del codice corporeo, delle modalità con cui il corpo agisce al di fuori del controllo della mente conscia, se stimolato con esercizi adeguati.
E’ un lavoro di attenzione su sé stessi(e), e sulle proprie capacità di vivere esperienze non banali, non previste, attraverso la concentrazione su di sé, l’esplorazione dello spazio, la pratica delle possibilità del corpo in movimento, la costruzione della relazione con l’altro in modo adeguato alle sue particolarità.

Nell’esperienza creativa della scrittura, il corpo è il grande assente.
Eppure nella espressione corporea libera, senza il filtro del pensiero verbale, le tensioni emozionali si esprimono mediante il solo simbolismo dell’agire, ed è qui che la persona ritrova la sua autenticità, la sua propria personale verità.
Gli esercizi di improvvisazione teatrale divengono nel seminario il mezzo per la  sperimentazione di uno stato d’animo ricettivo, della apertura all’emozione, alla scoperta, alla libertà del gioco creativo. Ciò faciliterà la scrittura centrata su un sé inaspettato, sorprendente, svilupperà una visione allargata, dilatata, imprevista, di sé e degli altri, incontrati in un territorio inesplorato.

Per iscriversi compila l’apposito modulo cliccando qui

Vincenzo Todesco
È regista teatrale, drammaturgo e conduttore di laboratori teatrali. Docente della Libera Università dell’Autobiografia nel corso “Mimesis”.  Esperto in scrittura autobiografica ed esperto in consulenza autobiografica.
Diplomato dalla Regione Lazio in scrittura narrativa e cinematografica

TEMPI
Giovedì dalle ore 15 alle ore 19
Venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 19
Sabato dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 19
Domenica dalle ore 9 alle ore 13

NUMERO MASSIMO DI PARTECIPANTI      15 max

SEDE  Anghiari (AR)

ISCRIZIONE      fino ad esaurimento posti

COSTO   Euro 200,00  per l’iscrizione al seminario 
Per i diplomati Esperti (2° livello) della Libera Università dell’Autobiografia Euro 160,00
Per studenti universitari non lavoratori Euro 135,00
Per la partecipazione ai seminari è obbligatorio il versamento della quota associativa annuale di
Euro 25,00

L’iscrizione va regolarizzata tramite bonifico bancario intestato alla  Libera Università dell’Autobiografia sul c/c 5108 della Banca di Anghiari e Stia Credito Cooperativo ABI 8345  CAB 71310  CIN S  
IBAN   IT28S08345 71310 000000005108  e inviando alla segreteria la ricevuta d’accredito.
PER INFORMAZIONI
Renato Li Vigni
Piazza del Popolo, 5
52031 Anghiari (AR)
Tel/fax  0575 788847
E-mail:  segreteria@lua.it

COME ASSOCIARSI

Diventa socio della Libera Università dell’Autobiografia
di Anghiari!

Una comunità di scrittori e scrittrici di sé e per gli altri.

Sostieni la LUA e scopri tutti i vantaggi di essere socio:

CONTATTI LUA
  • Piazza del Popolo, 5
    52031 Anghiari (AR)
  • (+39) 0575 788847
  • (+39) 0575 788847
  • segreteria@lua.it