Titolo: Un italiana non italiana. Le peripezia di una «straniera» in Italia

Autore: Nima Sharmahd

Prefatore: Anna Vanzan

Editore: Gingko Edizioni (Verona)

Collana: Baiguo

Anno edizione: 2011

Pagine: 120

ISBN: 978-8895288253

Argomenti: biografie, biografie e autobiografie, società e scienze sociali, studi culturali e sociali

Un’italiana non italiana è uno specchio attraverso cui poter osservare il nostro paese che stenta a riconoscere l’inarrestabile globalizzazione in atto, che fatica ad accettare pienamente lo scambio e la ricchezza del confronto tra diverse culture che ha sempre reso viva una nazione; è anche un canto appassionato in onore delle proprie radici, che risuona nella poesia dell’iran, nei suoi odori, nella sua cucina, nelle sue tradizioni luminose, nelle strade caotiche e nelle imponenti montagne, e anche nelle contraddizioni da repubblica islamica imprigionata tra passato e presente; ma è soprattutto la delicata testimonianza di una ricerca dentro se stessi da parte di una nuova figlia d’italia, che attraverso l’infanzia, l’adolescenza e la maturità ci racconta di ciascuno dei figli dell’immigrazione che vengono detti sommariamente di «seconda generazione», quando in realtà sono portatori di un’identità difficilmente definibile, crocevia di più luoghi e di più storie.

Nima Sharmahd, 35 anni, ha origini iraniane. Vive e lavora a Firenze occupandosi di educazione familiare e servizi all’infanzia. Ama viaggiare e tornare a casa.

COME ASSOCIARSI

Diventa socio della Libera Università dell’Autobiografia
di Anghiari!

Una comunità di scrittori e scrittrici di sé e per gli altri.

Sostieni la LUA e scopri tutti i vantaggi di essere socio:

CONTATTI LUA
  • Piazza del Popolo, 5
    52031 Anghiari (AR)
  • (+39) 0575 788847
  • (+39) 0575 788847
  • segreteria@lua.it