recensione di Carmine Lazzarini

Il titolo di questo lungo racconto è un verso di Giorgio Caproni, che mette a fuoco il paradosso dell’esistenza di ognuno, nel suo continuo perdersi e ritrovarsi, in un presente inondato da passato e futuro, tra identità e alterità, tra incontro e solitudine.  Lo spunto iniziale è dato da una prognosi: sei mesi di vita. Come viverli, se non facendo i conti riassuntivi con le scelte caratterizzanti, gli incontri e le separazioni, con le viltà e i piccoli eroismi, con gli affetti e i rancori, quasi ossessionati dal vizio assurdo di giudicarsi, spietati, nell’incertezza tra il “dire tutto” e “seppellire in noi” i nostri vissuti, magari affidando tutto ciò alla scrittura come testimonianza di una vita?
La narrazione scorre chiara, lineare, divenendo via via più avvolgente, le figure sono ben delineate, il presente del racconto intervallato da frequenti flash back, che ricostruiscono quanto di non detto sta nel rapporto tra due viaggiatori in treno, con le rotaie che ci corrono incontro e che si allontanano vertiginose – facile metafora della vita.
Nello scorrere le pagine, chi frequenta la Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari ogni tanto nel testo ritrova molte tematiche sviluppate nei percorsi, nei seminari, nei laboratori della comunità anghiarese: il valore testimoniale e liberatorio della scrittura, la profondità del nostos e dell’agape, la bellezza del comunicare la propria storia quando ci riesce, le meditazioni in cammino, la possibilità di riprendere a vivere in pienezza anche se la gioventù è passata, convinti che la serenità si conquista incontrando se stessi e l’altro che ci accompagna, anche se la fine è vicina.
Nuova Narrativa Italiana, Milano, 2017.

COME ASSOCIARSI

Diventa socio della Libera Università dell’Autobiografia
di Anghiari!

Una comunità di scrittori e scrittrici di sé e per gli altri.

Sostieni la LUA e scopri tutti i vantaggi di essere socio:

CONTATTI LUA
  • Piazza del Popolo, 5
    52031 Anghiari (AR)
  • (+39) 0575 788847
  • (+39) 0575 788847
  • segreteria@lua.it