Carmine Lazzarini


    Cogli il meglio degli altri
    con un sorriso
    per dare il meglio di te

    Carmine Lazzarini, nato a Isola Dovarese – CR. Dopo aver abitato per oltre trent’anni a a Castelverde – Cr, dal giugno 2014 risiede a Castiglione delle Stiviere – MN. Dopo il Liceo Classico, si è laureato in filosofia. Ha insegnato Italiano e Storia presso le scuole superiori di Cremona. Da 20 anni collabora con il prof. Duccio Demetrio sull’approccio autobiografico all’educazione e alla ricerca. Sindaco di Castelverde dal giugno 2004 è stato confermato nel 2009, concludendo il suo mandato nel maggio 2014.

    Pedagogista e ricercatore, esperto in problematiche educative e del mondo giovanile, relatore in convegni in diverse località italiane. Nel 2005 e nel 2007 coordinatore nazionale del Festival di Anghiari “Città e paesi in racconto”, è stato insignito del Premio nazionale “Luciana Pepa” come personalità che ha valorizzato le memorie personali e collettive. Nel 1998 ha dato vita al “Museo e Laboratorio della Memoria” di Isola Dovarese, una delle prime esperienze in Italia. Ha promosso la costituzione dell’ “Archivio delle immagini e delle storie. Mnemoteca di Castelverde”. Ha tenuto laboratori di scrittura autobiografica presso l’Università di Parma e la Casa della Cultura di Milano. Ha pubblicato su: Adultità, Animazione sociale, Pedagogika.it.

    Ha approfondito, oltre ai temi del confronto tra credenti e non credenti, il ruolo della scrittura come cura di sé nelle esperienze di sofferenza e di lutto. Negli ultimi anni ha condotto laboratorio di scrittura con un gruppo di donne pazienti oncologiche presso l’Ospedale Maggiore di Cremona e con famigliari di pazienti psichiatrici al Centro Psico-Sociale di Cremona. Ha elaborato una personale visione della “pedagogia della memoria” e delle comunità locali.

    Tra le pubblicazioni si segnalano:

    • Dare i nomi alle nuvole. Un modello di ricerca autobiografica sull’adolescenza, Guerini, Milano 2000.
    • Avventure e percorsi di pedagogia della memoria, 2 tomi, Quaderni del Museo Laboratorio della Memoria di Isola Dovarese, 2002.
    • Gazzelle e linci nella polis. Realtà e immaginari di genere su donne e politica, Cremona 2002 (con B. Mapelli)
    • Politica è un nome femminile. Parole ed immagini del pensiero della differenza, Cremona 2003 (con Vittorio Dotti).
    • Nell’orto dei diritti. Costruire insieme alle bambine e ai bambini rispetto e cittadinanza, FrancoAngeli, Milano, 2004 (con Claudio Mustacchi).
    • Pietas. Per una cultura della memoria e della pace, Castelverde, 2004.
    • Il nomade di Dio. La figura di don Ivo Azzali tra scritti, testimonianze, ricordi, Castelverde 2007.
    • Come un arcipelago. Autobiografie cognitive in adolescenza, Fondazione Mario del Monte, Modena, 2007.
    • Avremmo voluto fosse altro. Cinque donne raccontano il loro viaggio attraverso il tumore, Ilmiolibro, 2011
    • Duemila e ventisei lettere d’amore e di guerra. La storia del soldato Gino e di Nene sua moglie 1935-1945, Isola Dovarese, 2012
    • Pedagogia della memoria, in Diventare biografi di comunità (a cura di Caterina Benelli), Milano, 2013
    • Cultura autobiografica medicina narrativa famiglie salute mentale, ed Ilmiolibro, 2013 (con Gabriella Leggio)
    COME ASSOCIARSI

    Diventa socio della Libera Università dell’Autobiografia
    di Anghiari!

    Una comunità di scrittori e scrittrici di sé e per gli altri.

    Sostieni la LUA e scopri tutti i vantaggi di essere socio:

    CONTATTI LUA
    • Piazza del Popolo, 5
      52031 Anghiari (AR)
    • (+39) 0575 788847
    • (+39) 0575 788847
    • segreteria@lua.it