Emanuele FerrariProtagonisti Festival 2018

    La musicalità del tempo

    Emanuele Ferrari, al pianoforte, il pomeriggio e la sera del 31 agosto, ci accompagnerà nell’esplorazione del tema “La musicalità del tempo”. Nel video che ci ha segnalato, nel frattempo, possiamo ascoltare “il respiro dell’universo”. (G.M.)

    LA STORIA DI UN ANIMA: Chopin, Ballata n. 1 op. 23

    “Ballata” significa racconto, narrazione di una storia. Ma come può la musica sviluppare un racconto senza le parole? Chopin dà la sua originalissima risposta con la Prima Ballata, al cui centro non c’è il tempo degli eventi esteriori, ma quello dell’anima. Tra meditazioni liriche e  passi di bravura si dipana un tempo interiore fatto di presagi, trasalimenti, entusiasmi e cadute. Nella seconda parte della Ballata si accentua la dimensione epica: con impeccabile senso della forma Chopin conduce l’ascoltatore ad un finale memorabile che unisce l’eleganza dello stile, il movimento impetuoso e un impatto emotivo travolgente. E’ la romantica “epica dei sentimenti”, in cui l’ oceano della vita interiore assume i toni grandiosi di un vasto poema.

    Uno spettacolo emozionante come un  concerto, interessante come una conferenza, coinvolgente come un dramma teatrale. Ferrari suona il pianoforte da concertista, racconta e spiega da musicologo, si muove e incanta il pubblico da attore.
    Non c’è tregua: dal primo istante un pezzo di musica diventa un mondo  da ascoltare, abitare, capire e gustare come non avremmo mai sperato di fare. Ferrari suona, canta, spiega, interroga e provoca il pubblico, recita poesie, cita con naturalezza i pittori, i filosofi, i letterati, e tutto diventa improvvisamente facile.
    Presentata così, la musica “classica” è  divertente, sconcertante, piena di imprevisti, di paradossi e conti che non tornano. Apre finestre su mondi che ci invitano a pensare,  conoscere e farci sorprendere.

    Clicca qui per vedere il video promozionale dello spettacolo

    #CapireLaMusica, speciale Quark. La sigla dello storico programma condotto da Piero Angela è ormai diventata sinonimo di “divulgazione scientifica”. C’è qualche legame tra le note di Bach e il contesto in cui sono impiegate? La risposta è fornita come sempre da Emanuele Ferrari#Angelers (senior), questo è un regalo per voi!

    COME ASSOCIARSI

    Diventa socio della Libera Università dell’Autobiografia
    di Anghiari!

    Una comunità di scrittori e scrittrici di sé e per gli altri.

    Sostieni la LUA e scopri tutti i vantaggi di essere socio:

    CONTATTI LUA
    • Piazza del Popolo, 5
      52031 Anghiari (AR)
    • (+39) 0575 788847
    • (+39) 0575 788847
    • segreteria@lua.it