Roberto Scanarotti

    Giornalista, laurea in lettere moderne, un passato da dirigente nell’area informazione e comunicazione del Gruppo FS, prima di incontrare la Lua ho collaborato con quotidiani e periodici scrivendo di sport, società e cinema e ho ricoperto ruoli da caporedattore e direttore di alcune testate ferroviarie. Al mondo dei treni, nella sua stimolante dimensione di spazio narrativo, ho dedicato i libri Treno e cinema (Le Mani, 1997), Aghi, Macachi e Marmotte. Dizionario semiserio per viaggiare in treno (Ec edizioni, 2006), Destinazione immaginario. Viaggio in treno nell’universo simbolico della ferrovia (2012; Equinozi, 2019), e, come co-curatore, Quella volta, su un treno (Equinozi, 2020), raccolta di scritture autobiografiche in collaborazione con il Circolo di scrittura a distanza Lua.
    Dopo essermi specializzato in metodologie autobiografiche e biografiche alla Lua ho condotto localmente laboratori di introduzione alla scrittura autobiografica e curato le seguenti raccolte di storie di vita: Ultra vendeva noccioline, nascita di un quartiere romano nei racconti degli anziani di Vitinia. (2013); Ritorno al Risaro. Viaggio nella memoria del quartiere romano di Vitinia, (Lo Sprint, 2014); Con le mani io vedrò. Storie di non vedenti (Ecedizioni, 2015); Alta in banda. Storie di sport e di vita dei pallavolisti genovesi del XX Secolo (Lo Sprint, 2016, con Gian Luigi Corti); Alla luce del Faro. Storie in salita di giovani coraggiosi (Equinozi, 2017); Liberi, autonomi e felici. Storie di vita e di altri punti di vista (Equinozi, 2018); E poi venne il coraggio. Storie di mamme che combattono il buio (Equinozi, 2019).
    In ambito Lua sono referente territoriale, componente del comitato editoriale della rivista “Autobiografie”, coordinatore della seconda edizione della Scuola per Referenti e segretario culturale del Centro Nazionale Ricerche e Studi autobiografici. In quest’ultima veste ho dato il mio contributo all’organizzazione del Festival dell’Autobiografia 2019; del Simposio “Dialoghi intorno all’Autobiografia” 2019; e delle Giornate culturali 2020.
    Dal 10 ottobre 2020 ho l’onore di far parte del Consiglio direttivo della “Libera”.

    COME ASSOCIARSI

    Diventa socio della Libera Università dell’Autobiografia
    di Anghiari!

    Una comunità di scrittori e scrittrici di sé e per gli altri.

    Sostieni la LUA e scopri tutti i vantaggi di essere socio:

    CONTATTI LUA
    • Piazza del Popolo, 5
      52031 Anghiari (AR)
    • (+39) 0575 788847
    • (+39) 0575 788847
    • segreteria@lua.it