Anghiari  22 -24 ottobre 2021

SCRIVERE COME: Etty Hillesum
Una scrittura  autobiografica libera e liberante: il Diario di Etty Hillesum.
A cura di Teresa Ramunno
Ci sono parole che intrappolano ed altre che liberano: la scrittura autobiografica di Etty appartiene al secondo genere, le sue sono parole che riflettono un cammino in cui niente viene rigettato, piuttosto ogni nodo è attraversato e sciolto da uno sguardo profondo di consapevolezza.
La scrittura diaristica è uno dei modi in cui si declina il genere autobiografico. Praticata fin dall’antichità da personaggi illustri, basti pensare al “De bello gallico” di Giulio Cesare, giunge attraverso i secoli fino ai giorni nostri. Il Diario è un testo letterario imprescindibile per chi voglia occuparsi oggi di scrittura di sé, sia a scuola che personalmente.
Occorre, però, ricordare che non solo i personaggi importanti o gli autori noti hanno fatto uso di questo genere, ma anche persone non conosciute hanno affidato al  diario le loro giornate, le aspirazioni, i dubbi, le sofferenze, i momenti gioiosi propri della vita. Talvolta diari non pensati per la pubblicazione sono stati ritrovati come scritti postumi. E’ il caso delle pagine di Etty Hillesum.
Nel seminario, prenderemo in esame alcuni testi diaristici, ma soprattutto ci soffermeremo sulla storia di Etty e proveremo a ripercorrerne le tappe fondamentali esplorando le sue parole intense, libere e liberanti, attraverso le quali anche noi potremo compiere un percorso di crescita.
Non è indispensabile aver letto il libro per partecipare: la lettura può avvenire anche in un momento successivo.

Destinatari: Il seminario è rivolto a tutti e in particolare a

•chiunque desideri intraprendere un percorso di autoconsapevolezza
•chiunque ami la scrittura autobiografica e diaristica
•chiunque senta il desiderio di approfondire la conoscenza di questo genere e specialmente del diario di Etty Hillesum
•chiunque svolga una professione in cui al centro vi sia una relazione di aiuto (docenti di ogni ordine e grado, educatori, psicologi, infermieri, medici …)

Finalità:

•Far conoscere negli elementi essenziali il genere del diario e la sua evoluzione storica
•Intraprendere un percorso di autoconsapevolezza attraverso la scrittura autobiografica, seguendo le orme di Etty Hillesum
•Promuovere pratiche di narrazione diaristica e autobiografica nella propria vita e nei propri contesti professionali.
Durante il seminario i partecipanti avranno, quindi,  la possibilità di
•Sperimentare la scrittura diaristica
•Sperimentare la scrittura autobiografica, imparando dalle   proprie narrazioni: “Rimettendo insieme, infatti, scene e quadri della nostra esperienza, ci accorgeremo ben presto che, come artigiani, abbiamo dato forma nuova a quanto ci è accaduto. (…)Ogni viaggio nel passato è una rotta di carattere formativo” D. Demetrio, Il gioco della vita, Guerini
•Incontrare idealmente maestri del passato che hanno utilizzato la scrittura diaristica
•Analizzare gli stili e le parole dell’autobiografia.

Metodologia e materiali: All’inizio del percorso è prevista una breve parte   introduttiva dedicata alla descrizione dei presupposti teorici che sono alla base del metodo autobiografico proposto dalla Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari. Per il resto la metodologia è laboratoriale. Le scritture scaturiranno dalle sollecitazioni offerte dalla conduttrice. Al momento della scrittura seguirà una fase di condivisione libera di quanto scritto.
I materiali occorrenti per ogni partecipante sono molto semplici: un quaderno e una penna.

Per l’iscrizione clicca qui

COME ASSOCIARSI

Diventa socio della Libera Università dell’Autobiografia
di Anghiari!

Una comunità di scrittori e scrittrici di sé e per gli altri.

Sostieni la LUA e scopri tutti i vantaggi di essere socio:

CONTATTI LUA
  • Piazza del Popolo, 5
    52031 Anghiari (AR)
  • (+39) 0575 788847
  • (+39) 0575 788847
  • segreteria@lua.it