- FORMAZIONE -, -Scuola Mnèmosine, II anno MnèmosIne

Mimeomai- II anno – Scuola Mnèmosine – Corso avanzato –

Miméomai. L’immaginazione, la narrazione, la scrittura – secondo anno Scuola Mnèmosine
Docenti: Vincenzo Todesco, Claudia Carrescia

OBIETTIVI FORMATIVI
Il corso si pone l’obiettivo di trasmettere la consapevolezza di un nuovo status di scrivente acquisito col piacere della sorpresa e della scoperta delle proprie possibilità scaturite dal gioco creativo, superando le rigide strutture individuali e sociali e attivando uno sguardo nuovo sulla narrazione di sé e del mondo.
La narrazione, infatti, è strumento e obiettivo dell’esperienza proposta a Mimeomai.
Uno sguardo nuovo alla realtà e all’esperienza che ne facciamo fa scaturire una narrazione “deragliante”, altra, che investe anche l’autobiografia. Narrazione come costruzione di interiorità, attraverso i suoi temi universali:  dal viaggio alla alterità, dalla nostalgia all’amore, dalla patria all’altrove, sotto l’ordine suggestivo del racconto, del telghéin odisseo.
Fondamentale per attivare questa narrazione “altra” è liberarsi dalle istanze giudicanti, dagli stereotipi, dal “si fa così”. E qui entra in campo il gioco come possibilità di uscire dalla radura e realizzare inedite possibilità espressive.

Si tratta di una proposta auto-educativa, nel senso che conduce “in disparte, porta altrove, in un altro luogo, pone di fronte all’inaudito, all’imprevisto, all’insolito…disorientare, spaesare, distogliere, decentrare, dislocare…condurre all’aperto. Il gesto educativo è il gesto di chi porta nella radura” (R. Massa).

La scrittura frutto di tale approccio diventa visionaria, intesa in modo letterale. Esce dai canoni, affronta il mare aperto, entra nella radura, senza sapere quello che la aspetta. È formativa, in quanto accompagna al processo di consapevolezza e di creazione di interiorità attraverso:
– l’attivazione di qualità psichiche altre, dello sguardo anagogico suggerito dalla O’Connor, dell’immagin-azione
– la riscoperta dello straniero interiore, il genio potente e  sensuale che nutre le visioni infantili
–  il riconoscimento della vocazione, della chiamata del dàimon di Hillman come dato fondamentale dell’esistenza.
Quando ciò accade, il processo formativo è in atto e conduce al cambiamento, all’affacciarsi al mondo con piacere e apprensione, con meraviglia e trepidazione, con entusiasmo e turbamento.

STRUMENTI
Il gioco, individuale e di gruppo, per riattivare la gioia della scoperta e spiazzare le istanze interiori giudicanti. Il gioco per rappresentare, rievocare, imitare e contraffare, raccontare e raccontarsi
–  il corpo. Si tratta sempre di un corpo che scrive di altri corpi. Il respiro. I sensi. L’esperienza del corpo nello spazio. La voce.
–  la parola e il suo universo (suono, etimologia, immagini, possibilità combinatorie), la cura del testo, accenni di editing

METODOLOGIA
Scritture condivise dopo le diversificate esperienze di suggestione individuali e/o collettive precedute da esposizioni teoriche e supporti bibliografici.

Si consegue il titolo di “Esperto in scrittura e narrazione”

Calendario 2024
Primo seminario dal 7 al 10 marzo 2024
Secondo seminario dal 4 al 7 aprile 2024
Terzo seminario dal 16 al 19 maggio 2024

Quota di iscrizione  Mimeomai  Euro 750,00 + 25,00 tessera annua LUA.
Escluse le spese di soggiorno e viaggio

PER INFORMAZIONI E ISCRIZIONI SCRIVERE A RENATO LI VIGNI SEGRETERIA@LUA.IT
Altri corsi & percorsi didattici
COME ASSOCIARSI

Diventa socio della Libera Università dell’Autobiografia
di Anghiari!

Una comunità di scrittori e scrittrici di sé e per gli altri.

Sostieni la LUA e scopri tutti i vantaggi di essere socio:

CONTATTI LUA
  • Piazza del Popolo, 5
    52031 Anghiari (AR)
  • (+39) 0575 788847
  • (+39) 0575 788847
  • segreteria@lua.it